image1

 

Rendered Image

by cilentano.it

Welcome

Situato alle pendici meridionali degli Alburni ed a nord-est del territorio cilentano, sorge su uno sperone naturale, con case a cascata, a 587 m sul livello del mare. Castelcivita e' un nome recente: infatti, come molti paesi della Campania costruiti sull'alto di qualche montagna e poi distrutti, ha subito varie denominazioni. Rientra nel Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano.

Alloggiare: elenco delle strutture ricettive

Link Utili: Il sito del Comune / Wikipedia / Le grotte

Storia

Il paese e' indicato nei documenti angioini con il nome di Civita Pantuliano, mentre in eta' aragonese, con il nome di Castelluccia, probabilmente per indicare, gia' dal XIII secolo, Castelcivita  Stemmaun piccolo centro fortificato. Si pensa che la recinzione totale di Castelcivita sia opera di Pandolfo di Fasanella, gran feudatario, il quale la fece costruire per ordine di Carlo I d'Angio'. Il centro storico presenta l'antica struttura di fortezze e infatti e' caratterizzato da vie e viuzze che si intersecano tra di loro e da innumerevoli scalini interrotti di tanto in tanto da qualche spiazzo seguendo l'andamento toponomastico del territorio. Interessanti sono i portali con architravi in pietra calcarea locale e piperno sui quali si possono ancora ammirare gli stemmi di nobili famiglie e pregevoli giochi geometrici.