image1

 

Rendered Image

by cilentano.it

Welcome

Centro agricolo del basso Cilento, situato sul versante destro della media valle dell'Alento, su uno sprone del poggio sulla cui cima si erge il poderoso castello di Rocca Cilento. L'abitato presenta una tipica struttura allungata, l'asse di sviluppo essendo costituito dalla statale Tirrena. Facente parte della comunnita' montana ALENTO - MONTE STELLA, a Rutino Si producono olive, uva da vino, fichi e cereali. Estesi i pascoli e i boschi. In netto calo la presenza demografica che a tutt'oggi conta non piu' di 800 abitanti.

Link Utili: Il sito del Comune / Wikipedia / Il volo dell'angelo

Storia

La Rutino  Stemmadata di fondazione del paese non e' nota. Il casale viene indicato per la prima volta col nome di Ruticinum (in locum Ruticini) in un documento del 954. In questo si parla della ''Translatio'' dei resti del corpo dell'apostolo San Matteo da Duoflumina (Casal Velino) a Caputaquis (Capaccio) e di qui a Salerno.

Il paese nel secolo XI era un casale della Baronia del Cilento, feudo della famiglia Sanseverino dal 1276. Venduto nel 1535 da Ferrante Sanseverino a Francesco de Rogerio, nel 1538 passo' al figlio di quest'ultimo, Gian Lorenzo. In seguito appartenne a Giovanni Gomez unitamente al castello di Rocca, di cui segui' le vicende.

Approfondisci l'argomento